Venturina (Li)

 

Cenni storici di Venturina,

importante frazione del Comune di Campiglia M.ma, è collocata nella pianura sottostante il colle dove sorge Campiglia. La sua posizione, al centro della Val di Cornia, ha fatto sì che Venturina sia diventata uno dei centri più vitali di tutto il comprensorio. I primi insediamenti sorsero lungo il tracciato della Via Regia Emilia costruita nel XVIII secolo dai Granduchi di Lorena. Allorché il governo Lorenese iniziò i lavori di bonifica della pianura ave oggi sorge Venturina, pianura che anticamente era ricca di paludi e zone acquitrinose iniziarono a sorgere in questa sona numerose fattorie fatto che fu favorito inoltre da un'altra importante iniziativa di Leopoldo V di Lorena cioé la suddivisione dei latifondi in varie parti che andarono a costituire nuovi poderi. Dal suo sorgere, quindi, Venturina Ë stata legata all'agricoltura rapporto certamente rinnovato e ancora esistente. Il primo nucleo abitato Ë stato "caldana" sito che ha origini collocate addirittura nel periodo romano. A testimonianza di ciò vi è presso il "mulinetto" una costruzione romana appunto, che si vuole eretta in memoria di un nobile dell'età di Augusto. Caldana, toponimo che riflette la presenza di acque termali, fu sfruttata per questo dai romani che vi costruirono le terme. Tutt'oggi le acque di caldana che sorgono ad una temperatura che si aggira intorno ai 37° sono una delle attrattive più importanti di questo paese. La strada che porta da Venturina a Campiglia è immersa tra dolci pendici ricoperti da innumerevoli uliveti tra i quali spiccano tre costruzioni di rilievo. Palazzo Magona, che si trova su un colle terrazzato ricco di olivi, nasce come casina di caccia dei Granduchi di Lorena ma la fantasia popolare ne ha fatto la residenza di combattenti nobili e re. Villa Mussio, splendida villa che si affaccia sulla valle e il Tavolino Rovesciato, edificio che prende il nome dalle quattro torri che circondano la villa, oggi sede di un centro culturale. Per la sua incessante crescita, per l'importanza delle sue acque, per la storia del territorio ove sorge, Venturina, seppur non essendo un borgo antico e perciò caratteristico come Suvereto e Campiglia, merita comunque una visita da colui che passa per la Val di Cornia.

NEWS

Bolli Auto

Comunicazione


apro bottega

14 dicembre 2008 Suvereto


07-12-2008

Problemi sul sito


21-11-2008 Lottomaticard

Carta di credito prepagata


archivio news >>

feed RSS news Feed Rss


CERCA